lingue straniere, università, Sicilia, Società
SKUOLA.NET

Lingue straniere, le 10 migliori Università dove studiarle: Sicilia assente

ROMA. Per chi dopo la scuola vuole laurearsi in lingue e girare il mondo, ma è indeciso su quale università iscriversi, Skuola.net ricorda la classifica Censis dei migliori dieci atenei in cui studiare Lingue e Culture Straniere.

Il punteggio viene assegnato sulla base della «progressione della carriera degli studenti» e dei «rapporti internazionali».

Università degli Studi dell'Insubria
L'università degli studi dell'Insubria condivide con l'Università degli Studi di Macerata lo stesso punteggio medio di 93.5 su 110. Tuttavia, il corso di laurea dell'area linguistica dell'Insubria rappresenta il top per quanto riguarda la «progressione di carriera» degli studenti tanto da totalizzare il massimo, cioè 110 punti su 110. La situazione cambia se si guarda ai «rapporti internazionali» per cui questo corso totalizza 77 punti.

Università degli Studi di Macerata
Pari merito con l'Università dell'Insubria, l'ateneo di Macerata ha un buon punteggio in «progressione di carriera», in cui totalizza 86 punti ed un ottimo score in «rapporti internazionali» in cui totalizza 101 punti, per un voto medio di 93.5 su 110.

Università degli Studi di Perugia
All'ottava posizione della classifica Censis, l'Università degli Studi di Perugia ha un punteggio totale di 95.5 punti. Guardando nel dettaglio, l'ateneo ha una discreta «progressione di carriera» degli studenti, ambito in cui totalizza 85 punti. Ma va meglio in «rapporti internazionali» in cui ottiene 106 punti.

Università degli Studi di Genova
L'Università degli Studi di Genova conquista la settima posizione grazie ai suoi 96 punti complessivi, staccando di mezzo punto l'ateneo di Perugia. Per quanto riguarda la «progressione di carriera» degli studenti, totalizza 90 punti mentre per «rapporti internazionali» ne 102.

Università degli Studi di Trento
Al quinto posto si trova un altro ex aequo tra l'Università degli Studi di Trento e di Siena che, per punteggio complessivo, totalizzano entrambe 97 punti. La facoltà di lingue di Trento ottiene un ottimo punteggio per entrambe le voci, visto che ha 99 punti per «progressione di carriera» e 95 per «rapporti internazionali».

Università degli Studi di Siena
Alti e bassi per la facoltà di lingue senese, che ottiene un voto medio pari con quella trentina. Se conquista 92 punti per «progressione di carriera», ne prende 102 per i «rapporti internazionali».

Università degli Studi di Bologna
L'Alma Mater risulta essere una delle migliori università di lingue in Italia riuscendo, infatti, a conquistare la quarta posizione con 99.5 punti complessivi e un punteggio di 96 punti per «progressione di carriera» e 103 per «rapporti internazionali».

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
L'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia conquista il gradino più basso del podio. Con i suoi 102.5 punti complessivi, offre agli studenti un buon compromesso tra «progressione di carriera» e «rapporti internazionali» in cui totalizza, rispettivamente, 102 e 103 punti.

Università degli Studi Udine
Al secondo posto troviamo l'Università degli Studi di Udine con un totale di 103.5 punti. L'ateneo, si distingue non tanto per «progressione di carriera», in cui ottiene 97 punti, ma per i «rapporti internazionali» in cui ottiene il massimo, 110 punti.

Università degli studi di Trieste
Sul gradino più alto del podio troviamo l'Università degli Studi di Trieste, la migliore università di lingue in Italia. L'ateneo triestino distacca tutti gli altri con i suoi 105.5 punti totali. E si distingue soprattutto per i «rapporti internazionali», ambito in cui ottiene il punteggio massimo. Un po' meno bene, invece, per quanto riguardo la «progressione di carriera degli studenti» in cui ottiene comunque 101 punti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati