Sabato, 22 Luglio 2017
CINEMA

Ennio Morricone vince l'Oscar a 87 anni
Arriva la statuetta per Leonardo DiCaprio

Il compositore italiano: dedico questa musica a mia moglie

LOS ANGELES. Il compositore italiano Ennio Morricone ha vinto l'Oscar a 87 anni per la miglior colonna sonora originale di The Hateful Eight.

"Dedico questa musica e questo Oscar a mia moglie Maria". Con queste parole Morricone, con la voce rotta dall'emozione, ha concluso il suo discorso di ringraziamento all'Academy per il premio Oscar ricevuto per la colonna sonora del film di Quentin Tarantino. "Grazie per il prestigioso riconoscimento - ha detto davanti alla platea del Dolby Teathre che gli ha riservato la standing ovation -, un pensiero va agli altri nominati, in particolare a John Williams. Non c'è una grande colonna sonora senza un grande ispiratore come Tarantino ed il suo team che ringrazio per avermi scelto".

Dopo tanta attesa è arrivata la statuetta anche per Leonardo DiCaprio come miglior attore protagonista per Revenant. A 41 anni dopo sei candidature la star di «Titanic» vince la statuetta per la sua interpretazione del cacciatore di pelli Hugh Glass.

Oscar, miglior film "Spotlight": ecco tutti i premiati - Foto

Di seguito la lista dei premi assegnati durante l'88/ma edizione degli Academy Awards, al Dolby Theatre di Los Angeles.

MIGLIOR FILM: Spotlight

MIGLIOR REGIA: Alejandro Gonzales Inarritu

MIGLIOR ATTORE: Leonardo DiCaprio

MIGLIOR ATTRICE: Brie Larson

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Mark Rylance

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Alicia Vikander

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Spotlight

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: La Grande Scommessa

MIGLIOR FILM STRANIERO: Figlio di Saul

MIGLIOR FILM ANIMAZIONE: Inside Out

MIGLIOR FOTOGRAFIA: The Revenant

MIGLIOR SCENOGRAFIA: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR MONTAGGIO: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR COLONNA SONORA: Ennio Morricone (The Hateful Eight)

MIGLIOR CANZONE: Writing's on the Wall (Spectre)

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Ex Machina

MIGLIOR SONORO: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR COSTUMI: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR TRUCCO: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR DOCUMENTARIO: Amy

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO: A Girl in the River: the price of forgiveness

MIGLIOR CORTO: Stutterer

MIGLIOR CORTO D'ANIMAZIONE: Bear Story.

 

LA CURIOSITA'. Josh Singer e Tom McCarthy hanno vinto il premio Oscar per la miglior sceneggiatura nel film Spotlight. Singer e McCarthy sul palco della sala stampa rispondono alle domande dei giornalisti. Ad un certo punto la presa di un faretto, sopra le loro teste cade e fa rumore. "E' stata la chiesa cattolica!", esclama Tom McCarthy, e la sala scoppia a ridere. Più seriamente, sceneggiatore e regista hanno poi raccontato la loro esperienza nella redazione del Boston Globe che nel 2001 ha portato alla luce lo scandalo dei preti pedofili nella città di Boston. "Lavorando al film ci siamo avvicinati moltissimo a tutte le persone coinvolte, giornalisti e vittime, e questo premio è per loro. Dobbiamo essere sicuri che una cosa del genere non accada più, ci deve essere più trasparenza".

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook