REGIONE

In Finanziaria una norma blocca il pagamento delle Ztl, a Palermo rischiano di slittare

ars, finanziaria, regione, ztl, Sicilia, Politica

PALERMO. D'ora in poi per accedere alle Zone a traffico limitato (Ztl) in Sicilia i comuni dovranno prevedere tariffe differenziate per i residenti. Lo prevede una norma, proposta dal deputato Giuseppe Milazzo (Forza Italia), contenuta nella finanziaria regionale e approvata dall'Ars.

L'articolo di legge si rivolge anche alle amministrazioni comunali che hanno già approvato un regolamento ad hoc che disciplina la materia, che entro 90 giorni dovranno approvare un regolamento attuativo. La norma inciderà, per esempio, sulle scelte compiute dal comune di Palermo che dovrà rivedere e quindi rischiano di slittare.

La norma impone tariffe per ottenere il pass d'accesso alle Ztl, riduzioni per i veicoli meno inquinanti, l'accesso gratuito alle Ztl per i disabili, le cui autovetture siano dotate di contrassegno speciale e per le vetture a trazione elettrica, agevolazioni per i residenti all'interno del perimetro Ztl, misure necessarie volte ad incentivare il trasporto pubblico e la lotta all'inquinamento, tariffe differenziate per i residenti rispetto a quelle applicate ai non residenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati