L'ACCORDO

Unioni civili, vertice tra Renzi e capigruppo: piccole modifiche e stralcio adozioni

Quasi pronto il maxi-emendamento su cui mettere la fiducia

governo, Senato, unioni civili, Sicilia, La politica di Renzi

PALERMO. La via dell'accordo di governo per approvare le unioni civili sembra ormai decisa. In una riunione, stamattina, tra Matteo Renzi ed i capigruppo, si sarebbe confermato, a quanto si apprende da fonti di maggioranza, l'orientamento a portare a casa la riforma con un'intesa con i partner di maggioranza di Ncd "perchè i grillini non sono affidabili".

Sembra confermato che il maxi-emendamento, sul quale mettere la fiducia, non conterrebbe la stepchild adoption e prevederebbe anche "piccoli aggiustamenti" anche agli articoli 2 e 3 del ddl Cirinnà.  A quanto si apprende, sarebbero accolti gli emendamenti Lumia, già frutto di un'intesa nel Pd, che chiarirebbe i diritti del codice civile estesi anche alle coppie gay.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati