AFRICA EQUATORIALE

Orrore in Burundi, rapita e uccisa bambina albina di 5 anni

Un'inchiesta è stata aperta sulla morte della piccola, anche se gli investigatori non hanno dubbi che obiettivo del rapimento fosse proprio la bambina in quanto albina

bambina albina, Burundi, orrore, vittima, Sicilia, Mondo

ROMA. Continua la strage degli albini nell'Africa equatoriale. Stando a quanto riporta il sito di Sky News una bambina di 5 anni è stata rapita mercoledì scorso nel suo villaggio nel Burundi da uomini armati che hanno assaltato la sua abitazione attaccando anche i genitori della piccola.

Poi il tragico epilogo con il ritrovamento del corpo senza vita della bambina, smembrato. Secondo fonti locali i carnefici avrebbero prelevato dal corpicino una delle sue braccia. Un'inchiesta è stata aperta sulla morte della piccola, anche se gli investigatori non hanno dubbi che obiettivo del rapimento fosse proprio la bambina in quanto albina.

Stando a quanto scrive Sky News si tratta del primo omicidio di una persona albina nel Paese africano negli ultimi quattro anni. Dal 2008 ad oggi più di 20 albini sono stati trucidati in
Burundi e i loro organi sono stati venduti per essere utilizzati in rituali di stregoneria. Dal 2009 sono invece solo una dozzina le persone portate davanti alla giustizia per rispondere di tali delitti.

Nella confinante Tanzania è diffusa la credenza che parti del corpo degli albini servano a creare pozioni magiche. I loro organi sono molto richiesti dagli stregoni o dai "guaritori"
tradizionali per confezionare pozioni e amuleti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati