amore, cura, Sicilia, Società
PSICOLOGIA

Amore finito? L'esperta: amici e sport sono la migliore cura

ROMA. San Valentino può essere una giornata di stress e tristezza per chi è appena uscito da una relazione, ma l'imperativo è reagire e tra le 'cure' più importanti ci sono gli amici e lo sport. Parola della psicoterapeuta Paola Vinciguerra, presidente di Eurodap, Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico.

«Alla fine di una storia molto spesso segue un momento di tensione, tristezza e rabbia - spiega Vinciguerra - riuscire a voltare pagina potrebbe risultare complicato anche per chi ha preso la decisione di lasciare l'altro. La fine di una storia, inoltre, comporta la difficoltà nel mantenere le amicizie in comune, nel cercare di non frequentare gli stessi posti e nell'aprirsi a un'altra relazione». Gli antidoti però ci sono, tenendo presente che «l'amore crea nel cervello una vera e propria dipendenza, come una droga, quindi interrompere improvvisamente 'l'assunzionè potrebbe causare uno stato di 'astinenza' e che la rottura di una relazione può generare una vera e propria ossessione per il partner a livello neurofisiologico».

«Incanalare le proprie emozioni negative ed investirle facendo sport aiuta il processo di 'guarigione'. L'attività fisica aumenta la produzione di endorfine», rileva infatti Vinciguerra, secondo cui «è importante anche permettere agli amici di starci vicino. Organizzando serate piacevoli dove l'imperativo è divertirsi ed è vietato parlare di ex». Fondamentale poi, è, ricordare che spesso «tendiamo a sopravvalutare il dolore che la rottura ci crea e a sottovalutare la nostra capacità di fronteggiarla».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati