MOUNTAIN VIEW

Dopo la Google Car, arriva anche il camion senza pilota

Come ha riportato il sito Quartz, la società di Mountain View ha presentato un brevetto per una piattaforma di consegne che si ispira alle auto senza conducente ma con un veicolo più grande

apple car, google, Sicilia, Economia

ROMA. Dopo la Google Car, arriva pure il camion senza pilota. Come ha riportato il sito Quartz, la società di Mountain View ha presentato un brevetto per una piattaforma di consegne che si ispira alle auto senza conducente ma con un veicolo più grande. L'idea alla base è quella di un camion, dove vengono stoccate diverse merci poi consegnate
direttamente ai clienti che le "sbloccano" con un pin o una carta di credito. Dopo la consegna, il camion procede verso la tappa successiva.

L'idea di Big G è pensare ad un sistema di consegne più familiare dei droni - che comunque sta testando con Project Wing - che in futuro dovrebbero recapitare pacchi dal cielo.
Questa notizia del brevetto è circolata poche ore dopo che il regolatore Usa per la sicurezza dei veicoli - come ha riportato Bloomberg - è stato concorde con Google sul fatto che le auto
del futuro «non hanno un guidatore nel significato tradizionale» che la parola ha avuto negli ultimi cento e più anni. Quindi anche un software o un robot potrà essere considerato un
guidatore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati