Elefante semina il panico in città: il video

NEW DELHI. Una elefantessa indiana infuriata, a quanto pare per la mancanza di cibo, ha abbandonato la sua riserva di Baikunthapur ed è entrata nella città di Siliguri, nel West Bengala, seminando il panico fra la popolazione e causando danni ad un centinaio di case, di cui sei in modo grave. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti.

Sul posto è intervenuta una squadra di veterinari che ha sparato speciali proiettili per tranquillizzare il pachiderma, un processo durato comunque sette ore.

Una volta addormentato, l'elefante è stato sollevato con una gru e caricato su un camion che lo ha portato in una area speciale dove in West Bengala vengono allevati elefanti per uso domestico. Una volta recuperate le forze, hanno assicurato i responsabili locali, l'elefantessa sarà riportata nella foresta.

Intanto la tv India Today ha reso noto che le guardie forestali del Parco nazionale di Kaziranga, in Assam, hanno rinvenuto la carcassa di un rinoceronte a cui era stato asportato il corno. Si tratta del quarto rinoceronte unicorno ucciso qui dall'inizio dell'anno.

Bracconieri senza scrupoli entrano in azione prevalentemente di notte per uccidere i rinoceronti e appropriarsi del loro corno, che pesa in genere 500 grammi, e che viene venduto soprattutto nel mercato cinese per le sue presunte proprietà terapeutiche anche a 60 mila dollari al chilo.

© Riproduzione riservata

Correlati