Il fascino di Madalina incanta l'Ariston: spero che mio padre mi guardi

SANREMO. Madalina Ghenea irrompe al Festival e fa sfoggio di tutta la sua bellezza durante la prima serata. Eccola sul palco dell'Ariston. «Da bambina guardavo il festival di Sanremo, stavamo attaccati alla tv per sentire la musica. Spero che papà mi stia guardando e che non si addormenti». Amarcord per la modella e attrice in abito lungo animalier, che ricorda la sua infanzia in Romania.

Nella terza serata del Festival di Sanremo, Madalina indosserà abiti firmati Vionnet. La mise più sensuale é l'abito in jersey rosso fuoco, tutto plissèttato, con scollatura profonda a V e oblò nude look sul punto vita e sui fianchi. La gonna é in doppia georgette di seta con coda ampia. Delicato ed elegantissimo l'abito in crepe de chine e tulle color cipria, con taglio geometrico e sul bustier un ricamo a motivo di felci. E' azzurro elettrico l'abito interamente tagliato sbieco, con piccola coda e ricami "Iceberg Fringe". Chiude il guardaroba Vionnet per Ghenea l'abito in doppia georgette e organza con scollatura a cuore e drappeggi sul bustino che formano sensuali oblò.

© Riproduzione riservata

PERSONE: