REGIONE

Finanziaria, corsa contro il tempo per tagliare 450 milioni: battaglia all'Ars su forestali ed enti

di
Sicilia, In Sicilia così

PALERMO. Partirà oggi la maratona in commissione Bilancio all’Ars per approvare la Finanziaria che venerdì a mezzogiorno dovrebbe arrivare in Aula. Obiettivo difficile da raggiungere perché, sono circa 2 mila gli emendamenti presentati. Lo comunica il presidente della commissione Bilancio, Vincenzo Vinciullo, che alle 16 aprirà i lavori per discutere le proposte di modifica avanzate dai deputati. “Non voglio lavorare di notte perché è chiaro che peggiora la qualità delle norme approvate – dice – se i colleghi saranno puntuali contiamo entro la fine di questa settimana di spedire la manovra in Aula. Se ci saranno atteggiamenti ostruzionistici agirò di conseguenza per rispettare i tempi ed esitare in tempo testi”.  La manovra contiene tagli e operazioni che dovrebbero portare a 450 milioni di euro di risparmi.

Dalla scure su forestali e dirigenti regionali alla sanatoria sulle occupazioni abusive delle case popolari fino ai contributi per enti e associazioni, i deputati sono pronti a esaudire le richieste del proprio elettorato. Dovranno però fare i conti con una Regione dalle casse vuote e con le richieste di Roma: senza le riforme concordate col governo regionale, lo Stato non trasferirà oltre 500 milioni di aiuti necessari a chiudere il bilancio e pagare migliaia di stipendi.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati