IL FENOMENO

Clima caldo, tartarughe instabili: ora le femmine sono più dei maschi

caretta, Tartarughe, Sicilia, Vita

ROMA. Le tartarughe marine verso un «paradiso» di scapoli: le femmine stanno superando i maschi a causa dei cambiamenti climatici, per l'aumento della temperatura del globo.

La tendenza, evidenziata da uno studio dell'Università della Florida, non è una buona notizia, perchè rischia di creare uno squilibrio di genere troppo forte.

I ricercatori hanno studiato una popolazione di tartarughe Caretta caretta in Brasile per capire se le temperature più alte avessero effetti sulla specie. Il sesso delle tartarughe marine è influenzato dalla temperatura di incubazione delle uova: più sale e più si schiudono uova con femmine.

Gli scienziati, che hanno esaminato 25 anni di dati su 21 siti di nidificazione lungo le coste brasiliane, temono che il previsto aumento delle temperature causerà uno squilibrio di genere nelle popolazioni di tartarughe marine e stanno cercando di individuare le prassi migliori per proteggere le specie.

«Siamo preoccupati per la femminilizzazione della popolazione di tartarughe marine - spiega Mariana Fuentes, docente dell'ateneo Usa -. Questo studio si è reso necessario per comprendere l'attuale rapporto tra i sessi nei siti di nidificazione delle Caretta caretta, per stabilire dei parametri in vista dei progressi dei cambiamenti climatici. E anche per identificare quelle spiagge che producono una maggiore percentuale di maschi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati