comici palermitani, striscia la notizia, Salvo Ficarra, Valentino Picone, Sicilia, Cultura
DA LUNEDI'

Ficarra e Picone tornano a Striscia: il selfie dei due comici dagli studi di Milano

COLOGNO MONZESE (MILANO). "Questo non è il periodo più basso per la satira politica, in quasi 30 anni di attività ne abbiamo avuti altri, come quando era presidente del consiglio Lamberto Dini, adesso però siamo quasi a quei livelli".

Lo ha detto Antonio Ricci il creatore di Striscia la Notizia incontrando i giornalisti negli studi televisivi Mediaset di Cologno Monzese, per il cambio di conduzione del Tg satirico in onda su Canale 5.

Da lunedì infatti arrivano Ficarra e Picone. I due comici palermitani sono già sbarcati a Milano, e hanno subito salutato i fan attraverso uno scatto condiviso sulla loro pagina Facebook. Foto così commentata: "Noi siamo già arrivati a Milano, da lunedì si comincia con Striscia! Voi che fate, venite? Salvo e Vale".

"Certo molti comici sono rimasti orfani con la fuoruscita di Berlusconi - ha aggiunto Ricci - Renzi è ancora nuovo, ma sta crescendo bene, anche se la sua comicità è molto diversa da quella di Berlusconi: quest'ultimo era più un barzellettiere alla Gino Bramieri, a Renzi piace invece infilare battute all'interno di un discorso".

Ficarra e Picone condurranno il Tg satirico fino alla fine di questa edizione. "Rispetto alle prime volte - hanno detto - ci sentiamo più a casa perché il meccanismo è più rodato".

Dall'attuale edizione, Striscia la Notizia si à trasferito da Palazzo dei Cigni di Milano 2 agli studi di Cologno Monzese.

"Ci avevano messi in un triste edificio grigio e guardate invece come lo abbiamo trasformato" ha detto Ricci indicando tutte le pareti colorate, le riproduzioni dei Tapiri e soprattutto l'allestimento del Museo di Strisca la Notizia che anni fa era stato allestito alla Triennale per il ventennale del Tg satirico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati