expo, ristoranti, Sicilia, Società
TUTTI I RISTORANTI

Expo sempre più meta di turisti: dove mangiare spendendo poco

MILANO. Expo sempre più meta di turisti da ogni parte del mondo. Ha aperto i battenti da poco più di un mese, e anche se finora non si è registrato il boom di visitatori, le previsioni parlano di un pubblico sempre più in crescita. Dopo la decisione di prolungare l'orario di apertura fino a mezzanotte nei weekend, in tanti decidono di fare il loro ingresso a Expo alle 19 per poi cenare nei numerosi ristoranti che si trovano all'interno della grande esposizione. Uno dei più cari è il ristorante Minokichi. Si trova nel padiglione Giappone: qui per una cena in due si possono spendere anche 250 euro.

Più conveniente il padiglione della Turchia: qui c'è il Meydan dove si paga appena 20 euro per mangiare in due.

Nel padiglione della Francia, invece, c'è Le Bistrot du Lion. Qui si possono trovare assaggi di formaggi. C'è anche uno stand di Coca Cola che regala bottiglie ai visitatori. Famosa nel padiglione Italia, la Cascina Triulza. Qui si possono degustare pezzetti di Grana Padano, pane nero e
biscotti.

Restano i più economici i cibi da strada e i take-away. All'interno del padiglione dell'Indonesia, c'è la possibilità di provare quattro specialità tipiche a soli 10 euro. Stessa sorte per una tajine di pollo nel padiglione del Marocco.

Nel padiglione della Colombia, a soli 6 euro si possono provare le empanadas a 6. Caffè a 1,50 euro.

Nel padiglione dell'Argentina, si possono trovare panini con bistecca di carne a 6 euro, spiedini di manzo a 12 euro e parillada mixta a 20 euro.

L'Olanda offre panini e hamburger a 7 euro con birre a 4,50 euro. Nel padiglione della Malesia, ci sono spiedini a 6 euro e involtini a 10 euro, gallette di patate e salmone con 8 euro.

Per gli amanti della birra, c'è il cluster del Belgio: con 6 euro, si può bere una bionda accompagnata da patatine.

Prezzi accessibili anche nello stand della Sicilia dove con 2 euro si può assaggiare la pizza fatta con grano Tumminia. E ancora, il cuoppo napoletano o la crepes con Nutella a 5 euro oppure i gelati Grom a 3 euro. Protagonista nel padiglione della Bielorussia, invece, il gelato alla vodka.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati