morte, scrittore, Sicilia, Cultura
LETTERATURA A LUTTO

E' morto all'età di 73 anni lo scrittore Sebastiano Vassalli

NOVARA. È morto nella notte all'ospedale di Casale Monferrato, dove era stato ricoverato per l'aggravarsi delle sue condizioni, lo scrittore Sebastiano Vassalli. Aveva 73 anni ed era malato da tempo. Vincitore dei maggiori premi letterari italiani, tra cui lo Strega e il Campiello, ha scritto per i più importanti quotidiani italiani.

Originario di Genova, Vassalli si è laureato a Milano discutendo una tesi su "La psicanalisi e l'arte contemporanea".

Ha vissuto isolato negli anni della maturità in una casa in mezzo alle risaie novaresi dove ha condotto una un'esistenza schiva e austera da monaco laico. Nel 2010, è stata pubblicata un'autobiografia-intervista intitolata "Un nulla pieno di storie. Ricordi e considerazioni di un viaggiatore". A maggio del 2015, ha ricevuto la candidatura ufficiale dall'accademia svedese al premio Nobel 2015 per la Letteratura.

Ha ricevuto diversi premi tra cui il Premio Strega e il Selezione Campiello con La chimera. Ha fatto parte del comitato scientifico del Centro Novarese di Studi Letterari.

Ciò che ha sempre colpito della sua opera è stata la capacità di rappresentare in forma estremamente semplice ed efficace il carattere dei personaggi, fissandone gli elementi che permangono al di là del trascorrere del tempo. Questo aspetto, assieme all'accuratezza storica, dà all'opera di Vassalli una valenza fortemente pedagogica ed etica, sovranazionale, tanto che le sue opere sono studiate nelle scuole, nelle università e tradotte nelle maggiori lingue del mondo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati