Sicilia, Economia
L'INTERVISTA

Di Dio: «Acquisto in rete e negozio fisico: sdoppiarsi è meglio»

di

PALERMO. «La crisi economica e la recessione: Postalmarket se ne è andato anche per questi due fattori e non solo perché elettronicamente arretrato rispetto all'oggi, fra l'altro i suoi cataloghi on line sono del 2014». Nel fallimento dello storico marchio non c'è solo l'avanzata dei tablet e l'invasione della vita di tutti in diretta nei social: per il presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio «nelle difficoltà del commercio e anche di quello online c'è in primo piano la mancata crescita economica. Nel caso di Postalmarket si può parlare di un concorso di fattori».

 

Comunque i numeri del commercio online sono travolgenti.

«Il trend delle vendite nei siti web italiani ha raggiunto nel 2014 quota 13 miliardi e per la fine del 2015 si prevede l'approdo a 15 miliardi, con un incremento del 15%. Tra l'altro emerge il dato del settore abbigliamento che ha moltiplicato per cinque le vendite rispetto al 2007,generando profitti per 2,2 miliardi».

 

Chi vince?

«Chi si reinventa e si riposiziona, chi non lo fa soccombe. Avanzano le realtà più dinamiche con offerte più appetibili, per esempio lo stile e non solo l'innovazione tecnologica: il design, il prodotto esclusivo anche se economicamente di fascia alta, ormai il consumatore cerca nel web il prodotto fashion».

 

Come interferiscono milioni di persone sul web?

«L'intromissione dei social nel commercio è planetaria ed ha un rilievo che sta prepotentemente segnando le strategie di marketing di piccole e grandi aziende: vivere perennemente in un social, facebook, in un giornale online, fa dell'utente un fruitore continuo di pubblicità a costo zero per i produttori che con cifre irrisorie raggiungono una moltitudine di persone».

 

Il negozio tradizionale è finito?

«Il negozio fisico, tradizionale, sarà comunque ineludibile: quello che sopravviverà usa le tecnologie avanzate. Alcuni sono presenti nei social che lanciano i prodotti con clienti in negozio che concludono l'acquisto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati