A Palermo il teatro di Emma Dante: va in scena "Odissea" - Video

In questo video, gli stralci di alcuni spettacoli

PALERMO
Da gustare
Il Gelato Festival fino al 26  luglio arriva a Mondello, in viale Regina Elena. I golosi dalle ore 16 alle 24 potranno scegliere il miglior gelato tra i sette gelatieri palermitani in gara. L’ingresso alla manifestazione è libero. Per degustare i gelati in gara, la card costa sei euro.
-
Da venerdì 24 a domenica 26 luglio, i più golosi potranno conoscere meglio il mondo del caffè con “Coffee sweet immersion – Io bevo caffè di qualità” , l’iniziativa organizzata da Histo Caffè a Villa Lampedusa. Iniziative dalle 16 alle ore 21. Ingresso libero.

Da leggere
Nell’ambito della rassegna letteraria “Un mare di libri…” a Isola delle Femmine, al Solarium Isola del Vento di via dei Villini  ci sarà la presentazione del libro “Dalla parte sbagliata” di Dina Lauricella e Rosalba Di Gregorio. Appuntamento alle 19,30. Ingresso libero.

A teatro
Anche oggi alle ore 21.30  e tutti i giorni tranne il 25 luglio a villa Pantelleria arriva lo spettacolo “Odissea” di Emma Dante.Sul palco gli allievi della "Scuola dei mestieri dello spettacolo" del Teatro Biondo. Biglietti 7-14 euro.
-
Oggi alle 21,30 al teatro Agricantus ci sarà lo spettacolo “Strafelicissima Palermo” con Sergio Vespertino. Biglietti 13-15 euro.

Da sentire
La voce è quella di una professionista che punta in alto. I musicisti sono la squadra perfetta che la circondano, pronti ad accompagnarla e a supportarla in uno show unico. Il sale positivo della musica ha nella cantante Sonja Burgì il suo migliore volto. E la bionda della musica palermitana si esibirà con il suo terzetto musicale – formato da Pietro Dominici alla chitarra e Paolo De Leonibus alla fisarmonica –oggi alle 21,30 al Plaza in piazza Unità d’Italia. Ingresso a partire dalle 19 per l’aperitivo.
-
Il Tancrè contro Caronte e Circe. L’unico agriturismo in città, a Palermo in via Falzone (piazza Inserra), sfida la canicola serale oggi dalle 20,30 nel corso del nuovo appuntamento con la rassegna “Tancrè sotto le stelle”. La serata sarà inoltre allietata dall’accompagnamento musicale di un dj che alternerà brani rock e jazz dagli anni Settanta a oggi. Ingresso libero. Aperitivo a pagamento. Per prenotare telefonare allo 0917542867 o al347 8009154.
-
Oggi alle 21 al Caffè del teatro Massimo ci sarà il  "Mandreucci Acustic Live", con i musicisti Marcello Mandreucci e Rosario Vella. Ingresso libero.
-
Oggi alle 20 al Castello Utveggio  nell’ambito della rassegna SummerWhere del Teatro Massimo ci sarà  il concerto finale del corso di perfezionamento per direttore d’orchestra Cerisdi. Prevista la partecipazione dell’Orchestra del Teatro Massimo e del docente Ennio Nicotra. Ingresso 5 euro.
-
Oggi alle 21 nella Sala Scarlatti del conservatorio Bellini di Palermo  si esibiranno Samuele Michele Cascino al violino, il percussionista Alessio Giuseppe Magnanimi con la sua marimba e il violinista Giulio Menichelli. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Schermi
Una commedia, noir e splatter, completamente made in Sicily. È il fim "Fuori dal coro", regia di Sergio Misuraca, che sarà proiettato oggi ore 21.30, presso il Cortile Carrettieri di Finale di Pollina. Prima della proiezione previsto un breve incontro con tre degli attori principali: Dario Raimondi, Alessio Barone e Alessandro Schiavo. Il film, nelle sale cinematografiche dal 4 giugno è il debutto cinematografico di Sergio Misuraca, il giovane cuoco di Robert De Niro, tornato da Hollywood in Sicilia.

Da vedere
Alla Rinascente (via Roma 289) la mostra “Il passato ritrovato” che raccoglie le foto restaurate da Maria Anna Giordano: scatti che vanno letti come un racconto. Sono storie di vite vissute più di cento anni fa e che oggi tornano a vita nuova grazie a un sapiente uso delle nuove tecniche di  ricostruzione di colori e volti. Sono foto del passato che ci ricordano chi siamo adesso. I viaggi e le speranze del sogno americano, un matrimonio celebrato a New York di chi ha salpato l’oceano per tentar fortuna. Fino al 27 luglio dalle 10 alle 23.30.
-
Alla galleria FrancescoPantaleone Arte contemporanea, la mostra “Le declinazioni della pittura”, collettiva a cura di Arianna Rosica, che racchiude opere di Stefano Arienti, Marco Bongiorni, Giuseppe Buzzotta, Paolo Canevari, Stefania Galegati Shines, John Kleckner, Angelo Mosca, Seb Patane, Jo Robertson, Angelo Sarleti, Michele Tocca e Vedovamazzei. Un incontro/confronto tra artisti di diverse generazioni pronti a presentare diverse modalità di declinare la pittura oggi. Una pittura che, mantenendo un’armonia sottesa misteriosamente nascosta, si fa installazione, gesto, azioni e processi. Fino al 15 settembre, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 19, sabato fino alle 18.
-
Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.
-
La Via Crucis, o “via della croce”, è un rito che propone una riflessione sul percorso doloroso di Gesù Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota. Durante la Settimana Santa i cristiani pregano di fronte a quattordici immagini, dette “stazioni” della passione di Cristo. Le opere di Fernando Botero raccolte per l’esposizione “VIA CRUCIS la pasión de Cristo” rappresentano una svolta nella carriera dell’artista, senza per questo mettere in ombra il tratto originale e peculiare del linguaggio che lo ha reso famoso. E’ possibile ammirare la mostra al Complesso Monumentale Palazzo Reale, Cappella Palatina fino al 30 settembre. Da lunedì al sabato dalle ore 8.15 alle ore 17.40 (ultimo biglietto ore 17.00). Domenica e festivi dalle ore 8.15 alle ore 13.00 (ultimo biglietto ore 12.15).

CATANIA
Da vedere
A Catania è in arrivo per Pasqua una nuova “covata d’autore”. Si tratta di cinquanta straordinarie opere d’arte dedicate, ispirate e concepite intorno ad altrettante uova di struzzo: è l’originale collezione raccolta negli ultimi tre anni dalla stilista Marella Ferrera che ha riunito intorno al progetto protagonisti del mondo dell’arte, della musica, del teatro, del cinema, del design e dell’alta cucina. LeUova d’autore2, dopo la fortunata edizione del 2012, saranno esposte, dal 28 marzo al 28 luglio al MF Museum & Fashion, l’atelier-museo di Catania che la Ferrera ha creato dal sapiente recupero dello spirito del museo settecentesco del Principe di Biscari. In mostra cinquanta opere e installazioni dove l’uovo di struzzo – proveniente ancora una volta dai due struzzi femmina  Bibì e Bubù “adottati” dalla stilista - è il pretesto creativo intorno a cui dire e raccontare. Ma più spesso anche per raccontarsi.  La mostra sarà visitabile da martedì a domenica, dalle 10 alle 19. Lunedì chiuso. Biglietto unico 3 euro.

A teatro
Per due giorni, il cuore del centro storico di Catania, Piazza Università, con le sue architetture settecentesche diverrà la straordinaria scenografia di “Nella città, la danza”, progetto del coreografo e ballerino Roberto Zappalà per il Festival I ART. Lo spettacolo s’intitola “Lava Bubbles” (ovvero “Bolle di lava” che evocano l’Etna) ed è la seconda produzione originale dellaCompagnia Zappalà Danza per il Festival I ART. L’appuntamento è per oggi e domani  (dalle ore 18 alle 20) e l’evento corona i festeggiamenti per i 25 anni della compagnia diretta da Roberto Zappalà, autore del concept, della direzione, della coreografia e della regia di questo singolare spettacolo. Sulla scena i dodici danzatori dalla compagnia:  Maud de la Purification, Filippo Domini, Alain El Sakhawi, Sonia Mingo, Gaetano Montecasino, Gioia Maria Morisco Castelli, Marco Mantovani, Adriano Popolo Rubbio, Fernando Roldan Ferrer, Claudia Rossi Valli, Ariane Roustan, Valeria Zampardi. Ad affiancarli due straordinari percussionisti (Francesco Cusa e Bernardo Guerra) e brevi interventi verbali che faranno di “Lava Bubbles” una piccola performance in cui si incrociano le suggestioni di gesti, musica e parole. Interverranno Stefano Tomassini (Università di Lugano), Enrico Pitozzi (Università di Bologna) e Michele Trimarchi (Università di Bologna). Debutto venerdì 24. Replica sabato 25.

Da leggere
Alle 18,30 alla libreria Voltapagina ci sarà la presentazione del libro di Riccardo Arena “Anche oggi non mi ha sparato nessuno”. L’incontro è organizzato dall’ordine dei giornalisti di Catania. Ingresso libero.

AGRIGENTO
Da vedere
Una doppia inaugurazione ad Agrigento in programma oggi  - al Parco Archeologico della Valle dei Templi (ore 17.30) e alle Fabbriche Chiaramontane (ore 19.30) - si completa il fitto calendario di inaugurazioni della “passeggiata siciliana” ispirata dall’omonima opera di Richard Long, “A Sicilian Walk” (1997, Museo Riso, collezione permanente). Un originale progetto curatoriale con cui il critico d’arte Giusi Diana ha tratteggiato quattro itinerari a tema in altrettanti spazi rigenerati da interventi di artisti contemporanei che, della relazione tra uomo e natura, hanno fatto il centro della propria visione poetica. Tutte le esposizioni di “A Sicilian Walk” - al Museo Riso (Palermo), a Gibellina, a Tusa e le due di Agrigento – saranno visitabili fino al prossimo 19 settembre.
-
Diffondere la conoscenza dei modelli ecosostenibili di fruizione del territorio, che non alterino l’ambiente di riserve naturali e di spazi incontaminati dell’Isola. Promuovere lo sviluppo dell’ecoturismo, posando l’attenzione sulle ricadute più che positive per l’economia locale. Con questi obiettivi l’associazione ambientalista Marevivo e il Gac - Gruppo di Azione Costiera “Sole e l’Azzurro - tra Selinunte, Sciacca e Vigata" organizzano una giornata di escursione tra le meraviglie della natura della fascia costiera tra Eraclea Minoa, Bovo Marina e torre salsa. L’appuntamento è per giorno 24 luglio a partire dalle ore 17 quando gli organizzatori metteranno a disposizione degli amanti della natura mezzi per la mobilità sostenibile. Con mountain bike, mountain bike elettriche, auto elettriche e canoe si potrà visitare l’Oasi coniugando il rispetto per l’ambiente con l’amore per lo sport o anche per una passeggiata in tranquillità alla scoperta della bellezze de percorsi naturalistici del luogo. Previste anche tappe nelle riserve naturali orientate di Fiume Platani e di Torre Salsa. Per aderire alla giornata occorre solamente giungere sul posto muniti di indumenti e calzature comode, così da vivere appieno l’immersione nella natura dell’Oasi. A conclusione della visita ad impatto ambientale zero, l’associazione Marevivo offrirà un aperitivo a tutti i partecipanti.

© Riproduzione riservata