CAROLINA DEL SUD

Agente nero aiuta militante razzista, la foto dei due diventa virale in rete

"Sono un poliziotto e il mio dovere è aiutare le persone, indipendentemente dal colore della loro pelle, dalla loro nazionalità o dal loro credo"

ku klux klan, Leroy Smith, Sicilia, Mondo

COLUMBIA. Un alto funzionario di polizia nero che soccorre un militante del Ku Klux Klan che indossa una maglietta con una svastica. Scattata due giorni fa, quando davanti alla sede del governo e del parlamento della South Carolina il gruppo razzista hanno manifestato chiedendo di rimettere al suo posto la bandiera sudista simbolo dello schiavismo, la foto sta spopolando sul web.

"Sono un poliziotto e il mio dovere è aiutare le persone, indipendentemente dal colore della loro pelle, dalla loro nazionalità o dal loro credo", ha commentato Leroy Smith, capo della locale agenzia di sicurezza, dicendosi sorpreso dallo scalpore che ha suscitato l'immagine scattata dal portavoce di Nikki Haley, il governatore che ha deciso di rimuovere la bandiera dopo la strage di Charleston in cui morirono nove afroamericani. Il manifestante soccorso si era sentito male per il caldo. "Spero che la foto possa contribuire a mettere fine agli scambi di odio e di violenza che ci sono stati nelle ultime settimane", ha detto il funzionario

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati