regione, udc, Gianluca Miccichè, Sicilia, Politica
REGIONE

Udc: senza fatti nuovi meglio chiudere la legislatura

PALERMO. "Nessuno ci può costringere a continuare in questa maniera. O ci sono fatti nuovi e positivi in questa settimana oppure è meglio chiudere la partita subito. Nei prossimi giorni convocheremo l'ufficio politico regionale per decidere cosa fare". Lo afferma il segretario regionale dell'Udc siciliana Gianluca Miccichè, partito che fa parte della coalizione di governo guidata da Rosario Crocetta.  "In questi giorni difficili e drammatici - aggiunge Miccichè - con il nostro silenzio abbiamo voluto manifestare rispetto per le istituzioni, per la magistratura, per la famiglia Borsellino e anche per il presidente della Regione. Tutto ciò oggi non ci esime da una valutazione politica impietosa della situazione. Tutti i nodi che in questi due anni abbiamo denunciato sono venuti drammaticamente al pettine a partire dalla vicenda sanità".

"Ricordo - sottolinea - che l'Udc non ha partecipato alla giunta che ha proceduto alla nomina dei manager, ha contestato duramente alcune scelte infelici di politica sanitaria e ha sempre testimoniato sostegno incondizionato a Lucia Borsellino. Le dimissioni dell'assessore alla Salute hanno provocato un mutamento genetico della coalizione e dell'accordo elettorale che abbiamo fatto col Pd e con Crocetta. Bisogna oggi prendere atto che la situazione è profondamente cambiata e che l'irrigidimento del presidente Crocetta, comprensibile dal punto di vista umano, rischia però di compromettere definitivamente il normale svolgimento della legislatura e del governo. E' evidente che molto, se non tutto, dipenderà dal senso di responsabilità politica e istituzionale del presidente della Regione".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati