NEL LOGAR

Elicotteri Usa bombardano per errore l'esercito afghano: 12 morti

Un portavoce militare americano ha detto che «sull'accaduto è stata aperta una inchiesta»

afghanistan, bombe, esercito, Sicilia, Mondo

KABUL. È di almeno 12 morti e due dispersi il numero delle vittime militari afghane causate da un attacco per errore di elicotteri Usa oggi ad un check-point dell'esercito locale nella provincia centrale di Logar. Lo ha appreso l'ANSA dal responsabile del distretto di Baraki Barak dove è avvenuto l'incidente.

Al riguardo il capo del distretto, Muhammad Amin, ha indicato che «l'attacco da parte degli elicotteri Usa è durato circa un'ora». A presidio del check-point, ha aggiunto, «c'erano 14 soldati. I cadaveri di 12 di essi sono stati recuperati mentre altri due risultano dispersi e probabilmente sono sotto le macerie».

Il colonnello Brian Tribus, portavoce del contingente militare americano dispiegato nella provincia di Logar, si è limitato a rispondere ai giornalisti che «siamo a conoscenza dell'incidente che coinvolge le forze Usa. La questione è oggetto di una indagine».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati