ASTRONOMIA

Australia, scoperto "scrigno" cosmico ricco di materia oscura

Lo 'scrigno' trovato dai ricercatori australiani è in realtà un ammasso di galassie, ossia un gruppo di galassie tenute insieme dalla mutua attrazione gravitazionale, che si trova a 300 milioni anni luce dalla Terra

Sicilia, Vita

ROMA. Scoperto uno 'scrigno' cosmico ricco di materia oscura: è un ammasso di galassie dove la materia oscura è 100 volte più abbondante di quella visibile. La scoperta arriva da Cameron Yozin, uno studente dal Centro internazionale di Radioastronomia in Australia, analizzando le forze di gravità esistenti tra le migliaia di galassie che compongono l'ammasso della Chioma. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

Lo 'scrigno' trovato dai ricercatori australiani è in realtà un ammasso di galassie, ossia un gruppo di galassie tenute insieme dalla mutua attrazione gravitazionale, che si trova a 300 milioni anni luce dalla Terra. Analizzando le forze di attrazione tra tutte le varie galassie e simulandone le traiettorie al computer, i ricercatori hanno scoperto delle anomalie: tenendo conto semplicemente della massa 'visibile' molte galassie avrebbero dovute essere state fatte a 'brandelli' dall'interazione con quelle più grandi eppure così non avviene.

L'unica spiegazione a questa e altre anomalie misurate sarebbe la presenza di una grande quantità di materia 'invisibile', la cosiddetta materia oscura. Secondo i calcoli all'interno dell'ammasso della Chioma per ogni atomo di materia ordinaria esistono 100 atomi di materia oscura. La scoperta permette di migliorare la conoscenza sulla distribuzione e la quantità della sfuggente materia oscura presente nell'universo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati