NEW DEHLI

India, stuprati e uccisi 15 bambini: arrestato il serial killer

bambini, india, STUPRO, Sicilia, Mondo

NEW DEHLI. La polizia di New Delhi ha  arrestato un uomo sospettato di aver stuprato e ucciso almeno 15  bambini negli ultimi sette anni nella capitale. Lo riferisce  l'agenzia di stampa Ians.   L'ultima vittima, una piccola di sei anni, è stata uccisa  alcuni giorni fa e trovata in una discarica.      Ravinder Kumar, 24 anni, è stato arrestato giovedì scorso,  dopo che gli inquirenti sono riusciti a risalire a lui  attraverso un documento trovato sul luogo dove è stata  abbandonata la bambina.   Durante l'interrogatorio, il giovane ha poi confessato il  crimine e anche rivelato di aver violentato e ucciso altri 14  minori dopo averli adescati con denaro o cibo.

Secondo gli inquirenti, Kumar, originario dello stato  settentrionale dell'Uttar Pradesh, «non sembra soffrire di  disturbi mentali» ma sarà sottoposto a un esame psicologico.   La polizia è finora riuscita ad accertare sette casi di  omicidi tra quelli confessati dall'uomo che sarebbero avvenuti  dal 2008 in poi in diverse aree della metropoli.   Il caso ricorda quello di un serial killer, Surinder Koli,  residente nel villaggio di Nithari, alla periferia della  capitale indiana, dove tra il 2005 e 2006 erano stati trovati i  resti di diverse ragazzine scomparse da casa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati