Gli Spandau Ballet in concerto a Taormina: fan da tutta Italia - Video

Gli Spandau Ballet durante il Live Aid del 1985

PALERMO
Appuntamenti
Torna oggi dalle 22,30 a piazza Magione la festa degli Artisti di Strada. Previste esibizioni di canto, danza e altre discipline. Ingresso libero.

Da leggere
Ridere delle storture del mondo del lavoro, attraverso il punto di vista di un commesso di un negozio di una nota catena di elettrodomestici, sottoposto alle richieste folli dei clienti, che non sempre hanno ragione.È ironia, paradossalmente reale, allo stato puro “Scusi, parlo con i televisori?”, il libro di Roberto Pizzo e Lorenzo Pasqua che sarà presentato oggi alle 17 alla Cgil di Palermo in via Giovanni Meli 5. Interverranno, oltre agli autori, il segretario generale della Cgil di Palermo Enzo Campo e la segretaria della Filcams Cgil di Palermo Monja Caiolo.
-
Oggi alle 18,30 nel giardino del Caffè del teatro Massimo Luca Bianchini presenterà il suo nuovo libro dal titolo: “Dimmi che credi al destino” (Mondadori). Interverrà la giornalista Elvira Terranova. Ingresso libero.
-
Oggi alla Libreria Modusvivendi ci sarà la presentazione della “Guida ai giardini pubblici di Palermo”, opera a cura di Rosanna Pirajno e Arturo Flaibani (Salvare Palermo edizioni). Saranno presenti anche Arturo Flaibani, Rosanna Pirajno, Letizia Battaglia e Mario Pintagro. Ingresso libero. Prevista degustazioni di vini.

A teatro
Comincerà con una delle rappresentazioni classiche più conosciute, 'Gli uccelli' di Aristofane, la quattordicesima edizione di 'Un teatro per la scuola, le scuole per un teatro". La manifestazione, che quest'anno coinvolge sei laboratori teatrali di diversi istituti del palermitano, andrà in scena dal 16 al 18 luglio nella suggestiva cornice del Teatro Pietrarosa, a Pollina. Oggi dalle 19,30 saranno i ragazzi dell'Istituto 'Don Luigi Sturzo' di Bagheria a portare sul palco la commedia greca di Aristofane, cui seguirà la rappresentazione delle 'Coefore' di Eschilo, interpretata dai ragazzi dell'Istituto 'Mandralisca' di Cefalù.

Da sentire
Oggi alle 21 al Cortile dello Steri in occasione della settima edizione di UniverCittà Prize, Onore al talento e al merito si esibirà il quartetto Le Quatuor composto dai musicisti Luciano Saladino, Carlo Butera, Roberto Gervasi, e Giuseppe D'Amico. Biglietti 5 -10 euro.

Da vedere
Oggi alle 18 a palazzo Ziino ci sarà l’inaugurazione della mostra “Una foto per il Nepal”. Organizzano Marvis, Medici senza Frontiere e Balarm. Saranno raccolti fondi da destinare ai progetti di Medici Senza Frontiere. In mostra le foto di una ventina di fotografi palermitani. Ingresso libero. Si chiama infatti «Scongiuro: tra magia e superstizione», la collettiva di artisti siciliani chiamati a riflettere su pratiche e gesti, ancora attuali, dal valore scaramantico. All’interno del magnifico complesso di Palazzo Forcella De Seta a Palermo si potrà fare un viaggio nell’affascinante e misterioso campo della medicina popolare, una riflessione sulle antiche tradizioni siciliane legate agli scongiuri e a quelle pratiche a metà strada tra magia e stregoneria che, per l’occasione, saranno reinterpretati da 14 artisti in un ideale percorso verso la guarigione fisica e spirituale, che trova nella superstizione una valida alternativa alle spiegazioni scientifiche e razionali. La mostra, visitabile fino al 17 luglio, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, farà da cornice alla settimana del Festino e ai festeggiamenti in onore a Santa Rosalia, patrona di Palermo.
-
Alla Rinascente (via Roma 289) la mostra “Il passato ritrovato” che raccoglie le foto restaurate da Maria Anna Giordano: scatti che vanno letti come un racconto. Sono storie di vite vissute più di cento anni fa e che oggi tornano a vita nuova grazie a un sapiente uso delle nuove tecniche di ricostruzione di colori e volti. Sono foto del passato che ci ricordano chi siamo adesso. I viaggi e le speranze del sogno americano, un matrimonio celebrato a New York di chi ha salpato l’oceano per tentar fortuna. Intervengono: Alessandro Pagano, Antonio Purpura, Tommaso Romano, Adriana Falsone. Fino al 27 luglio dalle 10 alle 23.30.
-
Alla galleria Francesco Pantaleone Arte contemporanea, la mostra “Le declinazioni della pittura”, collettiva a cura di Arianna Rosica, che racchiude opere di Stefano Arienti, Marco Bongiorni, Giuseppe Buzzotta, Paolo Canevari, Stefania Galegati Shines, John Kleckner, Angelo Mosca, Seb Patane, Jo Robertson, Angelo Sarleti, Michele Tocca e Vedovamazzei. Un incontro/confronto tra artisti di diverse generazioni pronti a presentare diverse modalità di declinare la pittura oggi. Una pittura che, mantenendo un’armonia sottesa misteriosamente nascosta, si fa installazione, gesto, azioni e processi. Fino al 15 settembre, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 19, sabato fino alle 18.
-
Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.
-
La Via Crucis, o “via della croce”, è un rito che propone una riflessione sul percorso doloroso di Gesù Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota. Durante la Settimana Santa i cristiani pregano di fronte a quattordici immagini, dette “stazioni” della passione di Cristo. Le opere di Fernando Botero raccolte per l’esposizione “VIA CRUCIS la pasión de Cristo” rappresentano una svolta nella carriera dell’artista, senza per questo mettere in ombra il tratto originale e peculiare del linguaggio che lo ha reso famoso. E’ possibile ammirare la mostra al Complesso Monumentale Palazzo Reale, Cappella Palatina fino al 30 settembre. Da lunedì al sabato dalle ore 8.15 alle ore 17.40 (ultimo biglietto ore 17.00). Domenica e festivi dalle ore 8.15 alle ore 13.00 (ultimo biglietto ore 12.15).

CATANIA
Da vedere
A Catania è in arrivo per Pasqua una nuova “covata d’autore”. Si tratta di cinquanta straordinarie opere d’arte dedicate, ispirate e concepite intorno ad altrettante uova di struzzo: è l’originale collezione raccolta negli ultimi tre anni dalla stilista Marella Ferrera che ha riunito intorno al progetto protagonisti del mondo dell’arte, della musica, del teatro, del cinema, del design e dell’alta cucina. LeUova d’autore2, dopo la fortunata edizione del 2012, saranno esposte, dal 28 marzo al 28 luglio al MF Museum & Fashion, l’atelier-museo di Catania che la Ferrera ha creato dal sapiente recupero dello spirito del museo settecentesco del Principe di Biscari. In mostra cinquanta opere e installazioni dove l’uovo di struzzo – proveniente ancora una volta dai due struzzi femmina Bibì e Bubù “adottati” dalla stilista - è il pretesto creativo intorno a cui dire e raccontare. Ma più spesso anche per raccontarsi. La mostra sarà visitabile da martedì a domenica, dalle 10 alle 19. Lunedì chiuso. Biglietto unico 3 euro.

Da leggere
Lingua della memoria e degli affetti, lingua dell'insulto e dello sberleffo, lingua aforistica e surreale, lingua parlata, sussurrata, gridata, viva, “caura caura”. Da almeno un decennio la lingua siciliana d'arte vive, insieme alla poesia - che della lingua è il laboratorio - un periodo di grande fioritura. Lo documenteranno oggi al Castello Ursino, dalle ore 21, un cenacolo di poeti siciliani coinvolti dall’associazione Leggerete per “Paesaggi della lingua”, proposta della sezione Poesia del Festival I ART. Il reading di Catania vedrà sulla scena Sebastiano Aglieco, Angela Bonanno, Sebastiano Burgaretta, Biagio Guerrera, Francesco Margani e Renato Pennisi. Gli interventi musicali sono di Puccio Castrogiovanni, i cunti di Gaspare Balsamo.

MESSINA
Da sentire
Stasera alle 21,30 al teatro Antico di Taormina ci sarà l’attesissimo concerto dei Spandau Ballet. In arrivo fans da tutta Italia. Biglietti in vendita da 46 a 90 euro.

© Riproduzione riservata