Colazione da Tiffany, venduta la casa di Holly Golightly - Video

NEW YORK. La palazzina che ha fatto da sfondo per l'appartamento in cui viveva Holly Golightly, un'indimenticabile Audrey Hepburn, nel film 'Colazione da Tiffany' e' stata venduta a sette milioni e 400mila dollari.

La residenza si trova al civico 169 sulla 71esima strada, nell'Upper East Side, tra Lexington Avenue e la Terza Avenue, e compare in diversi momenti nel film ispirato dal romanzo di Truman Capote.

L'elegante palazzina è composta da salone, cucina, quattro camere e cinque bagni. La proprietà ha inoltre un cortile, una serra e una ampia cantina. All'interno c'e' anche un ritratto della Hepburn oltre a uno di Marilyn Monroe e Charlie Chaplin.

Non si conosce l'identità del nuovo proprietario, solo che la vendita è avvenuta attraverso una misteriosa società' di Cipro, la Costalea Holdings Limited.

La casa era appartenuta all'ex broker di Merril Lynch Peter E. Bacanovic, caduto in disgrazia dopo accuse di insider trading nel 2012. Inizialmente la palazzina era stata messa sul mercato nel 2014 per dieci milioni di dollari, poi il prezzo è sceso a otto, infine l'immobile è stato venduto per sette milioni e 400 mila dollari.

© Riproduzione riservata

Correlati