STRAGE DI VIA D'AMELIO

Borsellino, a Palermo l’omaggio anche di Mattarella

di

A 23 anni dalla strage il Presidente parteciperà alla cerimonia dell’Anm. Nel programma anche calcio, ciclismo. Ficarra e Picone in via D’Amelio

Paolo Borsellino, Sicilia, Cronaca

PALERMO. Per ricordare la strage di via D’Amelio, a 23 anni da quel 19 luglio in cui, con un’autobomba, alle 16.58, vennero trucidati il giudice Paolo Borsellino ed i suoi agenti di scorta, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, sabato a Palermo arriverà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che parteciperà alla cerimonia organizzata dall’Anm.

Sabato, alle 15, infatti, nell’aula magna della Corte d’Appello di Palermo, alla presenza anche dei ministri dell’Interno e della Giustizia, Angelino Alfano e Andrea Orlando, il capo dello Stato ricorderà la strage. L’evento — che inizierà con la proiezione di un video ed il saluto del presidente della Corte d’Appello di Palermo, Gioacchino Natoli, e del presidente dell’Anm del capoluogo, Matteo Frasca — si articolerà in due sessioni. Nella prima, interverranno Mattarella ed i ministri, il procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato, il presidente dell’Anm, Rodolfo Sabelli, il capo della polizia, Alessandro Pansa ed il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati