IL CASO

Marò, domani l'udienza alla Corte suprema dell'India

Intanto a New Delhi oggi si tiene un vertice interministeriale per mettere a punto una strategia alla luce, come ha sostenuto ieri un quotidiano indiano, della decisione dell'Italia di investire del caso la Corte Permanente di Arbitrato dell'Aja (Cpa

marò, NEW DELHI, Sicilia, Mondo

NEW DELHI. La Corte suprema indiana esaminerà domani una richiesta italiana in merito al caso dei due Fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone trattenuti in India da oltre 40 mesi. È quanto emerge dall'agenda nel portale internet della stessa Corte.   L'udienza avverrà alla vigilia della scadenza del permesso concesso a Latorre. È presumibile che l'istanza avvenga
nell'ambito della recente attivazione di un arbitrato internazionale alla Corte permanente dell'Aja.

Intanto a New Delhi oggi si tiene un vertice interministeriale per mettere a punto una strategia alla luce, come ha sostenuto ieri un quotidiano indiano, della decisione dell'Italia di investire del caso la Corte Permanente di Arbitrato dell'Aja (Cpa). Fonti del ministero dell'Interno hanno riferito allo stesso quotidiano che l'India, quale firmataria della Convenzione Onu sul diritto del mare (Unclos), non può esimersi dal partecipare al processo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati