L'INIZIATIVA

A Nicosia si studierà la lingua inglese in piazza

di
Sicilia, Enna, Cultura, La Sicilia che funziona

NICOSIA. «L'Inglese in Piazza» è l’ultima proposta del Movimento per la difesa dei territori che, in collaborazione con il Centro giovanile Sant’Antonio, partirà da lunedì prossimo, in piazza Garibaldi.

L’iniziativa, completamente gratuita, è aperta a tutti, ma l’obiettivo principale è facilitare la comunicazione, e quindi allargare l’accoglienza, di commercianti e gestori dei pubblici esercizi che sempre più spesso sono chiamati ad interfacciarsi con i turisti che parlano soprattutto inglese. «L’iniziativa nasce da un'idea di padre George Martin che – spiega Fabio Bruno, presidente del Mdt - noi abbiamo subito preso al volo».

Sempre più spesso in città arrivano turisti stranieri che parlano inglese e l’accoglienza diventa difficile, e anche un pò approssimativa, per la difficoltà a comunicare. E allora il corso, che sarà tenuto dallo stesso Bruno, da padre Martin e da Aurora Schillaci, vuole accorciare le distanze fra i nicosiani e i turisti stranieri. «Quello che proponiamo è un corso base d’inglese completamente gratuito per riuscire ad interagire con i turisti anglofoni.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati