DITELO A RGS

Scorrimento Trapani-Palermo, alberi da tagliare: è polemica

di
alberi, polemiche, scorrimento veloce, Trapani-Palermo, Vito Damiano, Sicilia, Archivio

TRAPANI. “Se c’è una situazione di pericolo, è compito e dovere dell’Amministrazione di provvedere a rimuoverla subito anche adottando scelte impopolari, ovvero dolorose”. Il sindaco Vito Damiano tronca sul nascere le polemiche sorte in città in seguito alla decisione del Comune di abbattere i pini dello scorrimento veloce che conduce all’imbocco dell’autostrada A-29 Trapani-Palermo.

Il caso è stato sollevato, ieri mattina, nel corso del programma radiofonico “Ditelo a Rgs”. Una trapanese, Rossana Lombardo, durante la trasmissione ha contestato la scelta della Giunta di tagliare completamente gli alberi, sostenendo anche che se i pini erano ridotti in condizioni pietose è stato “per colpa di una manutenzione non adeguata”.

Il primo cittadino, però, difende la decisione di abbattere i pini. “Il Comune – dichiara – ha dato incarico ad un agronomo, ossia ad una persona esperta, di procedere alla verificare dello stato di salute degli alberi, nonché della loro stabilità. Dalla relazione è emerso che su 100 pini, 80 andavano abbattuti perché rischiavano di crollare. Così, pertanto, è stato fatto perché bisogna tutelare l’incolumità degli automobilisti che percorrono la circonvallazione e scongiurare il verificarsi di altri incidenti”.

Vito Damiano ha colto la palla al balzo per annunciare che lo scorrimento veloce sarà riaperto completamente al traffico “quando verranno rimossi i tronchi e i rami degli alberi che sono stati tagliati”.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati