legambiente, lidi ecosostenibili, Sicilia, Viaggi & Crociere
SIGLATO ACCORDO

Nascono i lidi ecosostenibili: l'iniziativa di Legambiente

ROMA. Arriva l'estate, e nascono i 'Lidi ecosostenibili' per favorire la diffusione di un turismo balneare amico dell'ambiente. Questo l'obiettivo di Legambiente, Centro di ricerche interuniversitario in scienze ambientali (Cesab) e l'associazione Donnedamare che oggi hanno siglato un accordo di collaborazione per promuovere e far conoscere quegli stabilimenti balneari che si impegnano proprio verso questa direzione.

L'intesa si propone di riconoscere come 'Lidi ecosostenibili' quegli stabilimenti capaci di coniugare l'offerta turistica con scelte innovative in tema di tutela, conservazione e gestione del territorio, di gestione del ciclo dei rifiuti e delle acque ed offerta di servizi e di qualità ricettiva, oltre che di scelte avanzate sull'energia rinnovabile, fino ai prodotti tipici e a chilometro zero.

«La nostra intenzione, con questo protocollo - spiega Angelo Gentili, responsabile nazionale Legambiente Turismo - è quella di ampliare e valorizzare la rete virtuosa di stabilimenti balneari, per valorizzare la fascia costiera e il prezioso ecosistema marino» così da «rendere gli stabilimenti balneari dei veri e propri presidi per la difesa della biodiversità».

Legambiente è riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in quanto associazione di interesse ambientale.

Fa parte dell'Ufficio Europeo dell'Ambiente, ossia l'organismo che raccoglie tutte le principali associazioni ambientaliste europee e dell'International Union for Conservation of Nature.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati