NUOTO

Piscina bollente, paura per la Pellegrini: rischia di svenire

Federica Pellegrini, Sicilia, Sport

ROMA. La piscina bollente, il rischio di un malore, la paura di veder vanificati i propri sforzi per il Mondiale di nuoto in programma ai primi di agosto.

Non è stato un allenamento come gli altri quello sostenuto in mattinata dalla campionessa azzurra Federica Pellegrini che, attraverso il proprio profilo ufficiale su Twitter, ha manifestato tutto il suo disappunto per la situazione trovata in vasca: «Dopo essere quasi svenuta per l'acqua troppo calda (30 gradi) questa mattina durante l'allenamento chiedo ufficialmente aiuto alla Federnuoto e al Comune di Verona per raffreddarla e non pregiudicare la mia preparazione e quella degli altri atleti in vista dei mondiali di Kazan».

La 16esima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto in vasca lunga sarà organizzata a Kazan, in Russia, dal 24 luglio al 9 agosto.  E’ la prima volta che una città russa ospita un’ edizione dei Mondiali di Nuoto. Kazan, sesta metropoli russa per numero di popolazione e capitale del Tatarstan, accoglierà circa 2500 atleti e 1800 rappresentanti di 200 nazioni. Questa edizione segue quella di Barcellona 2013 e precede quella del 2017 di Budapest.

La Banca centrale Russa diffonderà una moneta commemorativa d’argento dal valore di 3 rubli e dal peso di 31.1 grammi. Un precedente simile era avvenuto per le Olimpiadi di Londra 2012 quando furono distribuite monete da 5 sterline. In occasione dei Mondiali di Kazan le monete emesse saranno 500.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati