anziani, caldo, decalogo, federanziani, Sicilia, Vita
IL DECALOGO

Caldo record in Italia: ecco le 10 regole d'oro per la salute degli anziani

ROMA. Dieci consigli 'salva-vita' contro la minaccia del caldo estivo per "evitare che si ripeta anche quest'anno il triste bollettino di vittime fra i cittadini senior", "troppo spesso conseguenza di leggerezza e superficialità". E' l'appello che arriva dal presidente di FederAnziani Roberto Messina, che ricorda: "non attenersi ad alcune regole fondamentali in questa stagione può costare caro".

E, visto che ricordarle non basta mai, ecco il decalogo anti-caldo messo a punto dalla federazione delle associazioni della terza età: innanzitutto non uscire nelle ore più calde e arieggiare l'ambiente dove si vive, ma non esporsi alla ventilazione diretta. Bere almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno ma niente bevande alcoliche, gassate, troppo zuccherate e troppo fredde. I pasti devono essere leggeri preferendo pasta, frutta, verdura, gelati alla frutta.

Capo sempre riparato dal sole e impacchi con acqua fresca per abbassare la temperatura corporea in caso di mal di testa dovuto a eccessiva esposizione. Abiti leggeri, larghi e chiari, evitando fibre sintetiche che ostacolano il passaggio dell'aria. Non restare all'interno di automobili parcheggiate al sole e, se possibile, concedersi qualche giorno di vacanza in luoghi freschi. Infine, ma questo vale in qualsiasi stagione, non interrompere né cambiare di propria iniziativa le terapie mediche. Un appello però va anche a familiari, amici, figli, nipoti e vicini di casa dei nostri 'nonni': "non lasciateli soli!".

"Portateli in vacanza con voi se è possibile - conclude Messina - e, se non è possibile, aiutateli in ogni modo a vivere un'estate serena: bussate alla loro porta ogni tanto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati