Vestito in pizzo e carrozzina d'epoca, battesimo d'altri tempi per Charlotte - Foto

È nata il 2 maggio, ma è già una star. Il battesimo della principessina Charlotte ieri è stato l'evento del giorno in Gran Bretagna. L'occasione ha visto la famiglia reale britannica riunita nella tenuta di Sandringham, nel Norfolk, quasi al completo: l'unica assenza di peso quella del principe Harry, che si trova in Africa.

Lunga la lista degli ospiti, ovviamente, a partire dai bisnonni, la regina Elisabetta e il principe Filippo, dal nonno Carlo, principe di Galles, con la moglie Camilla e i genitori ed i fratelli di Kate Middleton. Ma questa è anche stata la prima occasione pubblica in cui William, Kate, George e l'ultima arrivata sono apparsi tutti e quattro insieme.

Enlarge Dislarge
1 / 16

I padrini di Charlotte sono Laura Fellowes, cugina materna di William, Adam Middleton, cugino paterno di Kate, Thomas van Straubenzee e James Meade, amici di William e Sophie Carter, amica di Kate

I padrini di Charlotte sono Laura Fellowes, cugina materna di William, Adam Middleton, cugino paterno di Kate, Thomas van Straubenzee e James Meade, amici di William e Sophie Carter, amica di Kate

Il nome completo della secondogenita è Charlotte Elizabeth Diana

Il nome completo della secondogenita è Charlotte Elizabeth Diana

La piccola, quarta in linea di successione al trono, indossava un vestitino di pizzo e raso, copia esatta di quello commissionato nel 1841 dalla regina Vittoria per il battesimo della sua primogenita e con il quale, fino al 2008, sono state battezzate decine di royal baby, Elisabetta compresa. Il principino George, vestito come suo padre nel giorno della nascita di Harry, ha fatto il bravo ed è immortalato mentre in punta di piedi guarda la sorella all'interno della carrozzina.

Kate elegantissima in bianco, ha scelto un soprabito di Alexander McQueen, con cappello in tinta di Jane Taylor e decolletè alte dello stesso colore. Elisabetta II non ha smentito la sua passione per il colore e si è presentata in abito di seta a fiori con un leggero soprabito rosa antico. In un abito celeste, con cappello coordinato, Camilla Parker Bowles, che, osservano impertinenti i media britannici, al suo arrivo ha 'avuto un momento alla Marlyn Monroè quando una folata di vento le ha sollevato la gonna. Gli stessi media hanno anche sottolineato la parsimonia della famiglia reale, che «non butta via niente», quando la principessina Charlotte è giunta a bordo della bellissima carrozzina d'epoca Millson già usata per i principi Andrea e Edward.

La cerimonia si è svolta nella chiesa di St Mary Magdalene, un omaggio a Diana che lì era stata battezzata nel 1961. E, secondo quanto detta la tradizione reale, per il battesimo è stata utilizzata l'acqua benedetta del fiume Giordano. Quanto ai testimoni, William e Kate hanno scelto cinque padrini per Charlotte: la cugina di William, Laura Fellowes, il cugino di Kate Middleton Adam, e tre amici. Per immortalare l'evento Kate e William hanno voluto come fotografo ufficiale Mario Testino, che aveva già immortalato il loro fidanzamento.

La cerimonia si è svolta in forma strettamente privata, ma una grande folla di fan e sudditi della corona si è comunque radunata all'esterno della chiesa per assistere ad arrivi e partenze. Alcuni erano arrivati già ieri nonostante gli inviti della polizia del Norfolk che, preoccupata per la sicurezza dell'evento, aveva invitato a non arrivare prima delle tre di
oggi. Erano in tanti accampati fuori dalla chiesa, nella speranza di non perdere neanche un momento del grande evento.

© Riproduzione riservata