L'EMERGENZA

Palermo, al porto sbarca una nave con 648 migranti: in due giorni 1.300 arrivi

immigrazione, sbarchi, Sicilia, Palermo, Migranti e orrori

PALERMO. Sono arrivati al porto di Palermo i 645 migranti che sono stati salvati nel corso di varie operazioni davanti alle coste libiche. Sono arrivati a bordo della nave militare belga Godetia e sono attraccati al molo Puntone. Sono di varia nazionalità. Ci sono siriani, nigeriani, sudanesi, egiziani. Tra loro le donne sono 90 di cui tre in stato di gravidanza e 89 minori. Alcuni di loro sono feriti. Ci sono alcuni ustionati e qualche altro ha delle fratture agli arti.

Martedì erano arrivati nel capoluogo siciliano 647 migranti di cui 95 donne di cui 2 in stato di gravidanza,  8 minori non accompagnati e 8 nuclei familiari. Di questi in Sicilia sono rimasti 150, gli altri 550 circa sono stati trasferiti nei centri in altre regioni.

Ieri notte intanto sono stati raccolti i racconti dei migranti che hanno indicato  Bairam Ltayef 24enne tunisino come uno degli scafisti che ha organizzato il viaggio dalle coste delle Libia. Tra gli stranieri sbarcati, ieri, nel capoluogo anche un cittadino marocchino, il 33enne Adil, Aboulfettah è stato tratto in arresto dall’Ufficio Immigrazione. Nei confronti del marocchino è era stato emesso in passato da un provvedimento di espulsione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati