FORMULA UNO

Ferrari, Arrivabene: "Tutto ok con Raikkonen, Alonso dica ciò che vuole"

Sicilia, Sport

 LONDRA. Nonostante le tante voci legati a possibili  successori (Hulkenberg e soprattutto Bottas), nessuna pressione su  Kimi Raikkonen, il cui futuro è ancora tutto da valutare. «Non  c'è alcuna data limite per Kimi. Guardiamo i risultati che  otterrà durante l'anno e, al momento opportuno, prenderemo una  decisione», sottolinea il team principal della Ferrari, Maurizio  Arrivabene. In un'intervista a «Speed Week», Arrivabene parla  anche di Fernando Alonso che - dopo l'addio alla scuderia di  Maranello - non ha mai concesso parole dolci al suo ex team.

«Fernando farà sempre parte della storia della Ferrari -  sottolinea Arrivabene - ma era chiaro che era arrivato il momento  della separazione. Non c'è nulla di cui pentirsi. Vedo che  Sebastian, così come era Fernando, è un gran lavoratore che è  già stato campione del mondo e lo diventerà di nuovo. In breve  tempo Vettel si è inserito molto bene con noi. Il team si è  tranquillizzato e ha cominciato di nuovo in credere in sè. Tutto  il resto non mi interessa. Alonso può dire ciò che vuole, può  anche parlare per i prossimi dieci anni. Noi pensiamo solo a  crescere, è un capitolo chiuso». Parlando del momento difficile  che sta attraversando il circus, Arrivabene sottolinea che  «dobbiamo trovare della soluzioni e rapidamente. Io e il  presidente Marchionne stiamo giocando un ruolo molto attivo in tal  senso».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati