europa, Sicilia, Archivio

Questa Europa

di

L' Unione europea si estende su oltre 4 milioni di km2 e conta 503 milioni di abitanti; in termini di popolazione si colloca al terzo posto nel mondo, dopo la Cina e l' India. Per estensione, la Francia è il paese più grande e Malta quello più piccolo.
Il Paese europeo più popoloso è la Germania con 81 milioni di abitanti, mentre il più piccolo è Malta con 425 mila abitanti; l' Italia conta 61 milioni di residenti.
In Europa nella fascia 15-64 anni risulta occupata il 64% della popolazione; in Italia siamo fermi al 56%, mentre nella Gran Bretagna superano il 70%.
Con oltre 26,5 milioni di disoccupati nell' UE (novembre 2013), uno degli obiettivi chiave della strategia europea è far sì che, entro la fine del decennio, il 75% della popolazione attiva (dai 20 ai 64 anni) abbia un lavoro.
La Germania ha il 4,4% di disoccupazione femminile ed il 5% di disoccupazione maschile; in Grecia le donne disoccupate sono il 29,3% e gli uomini il 22,7%.
L' economia dell' UE, misurata in termini di produzione di beni e servizi (PIL), supera ormai quella degli USA; PIL dell' UE nel 2014:13.921 miliardi di euro.
La popolazione europea è in aumento per effetto di un incremento naturale (ogni anno le nascite superano i decessi) e del saldo migratorio (le persone che si stabiliscono nell' UE superano quelle che se ne vanno).
La popolazione europea sta invecchiando, a seguito dell' aumento della speranza di vita e del calo delle nascite.
L' UE è il più grande blocco commerciale al mondo, rappresenta il 16% delle importazioni totali. Seguono gli Stati Uniti con il 15% e la Cina con il 12%. L' UE è anche il maggiore esportatore, rappresenta infatti il 15% di tutte le esportazioni, davanti alla Cina (13%) e agli Stati Uniti (11%).
La ricerca e sviluppo (R&S) sono al centro della strategia dell' UE per rendere più competitiva l' economia.
Le imprese italiane investono lo 0,7% del PIL, quelle tedesche l' 1,9%, quelle finlandesi il 2,3%.
L' Austria ricava il 68% dell' energia che consuma da fonti rinnovabili; la Francia il 17%, l' Italia il 31%. In media l' Europa importa più del 50% del proprio fabbisogno di energia.
L' euro è la valuta ufficiale di 19 dei 28 Paesi membri dell' UE. Questi Paesi costituiscono la cosiddetta area dell' euro (o eurozona). Sono fuori per scelta Inghilterra e Danimarca.
In Romania, Estonia e Slovacchia gli studenti durante le classi superiori apprendono in media 2 lingue straniere. L' Italia si ferma a 1,4, mentre la Germania non arriva ad 1.
L' UE incoraggia i cittadini a trascorrere un periodo all' estero nel quadro della loro formazione. La Germania ospita circa 107 mila studenti stranieri, l' Italia è il secondo Paese europeo per studenti ospitati: circa 55 mila.
Fonte Unione Europea.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati