LAVORO

Istat, a maggio disoccupazione stabile. Ma aumentano gli inattivi

disoccupazione, Istat, LAVORO, Sicilia, Economia

ROMA. A maggio il tasso di disoccupazione resta invariato al 12,4% rispetto al mese precedente, ma cresce il numero degli inattivi. Lo rileva l'Istat dopo il calo registrato ad aprile. Nei dodici mesi il numero di disoccupati è diminuito dell'1,8% (59 mila persone in meno) e il tasso di disoccupazione di 0,2 punti percentuali.

DISOCCUPATI E INATTIVI. Il tasso di disoccupazione giovanile cala al 41,5% a maggio. Lo comunica l'Istat che evidenza una diminuzione di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente. Ci sono 20 mila ragazzi in meno in cerca di lavoro. Anche per le donne il tasso di disoccupazione è in discesa al 12,7% (0,2 punti in meno da aprile).

I cali della disoccupazione giovanile e femminile, spiegano dall'istituto di statistica, non sono
dovuti tanto a chi ha trovato un impiego quanto all'aumento degli individui che risultano inattivi. Sia per i giovani che per le donne, infatti, c'è una flessione dei tassi di occupazione (-0,4 punti per i primi fino al 15% e -0,1 punti per le seconde fino al 47,4%) che accompagnano la diminuzione dei tassi di disoccupazione e una crescita dei tassi di inattività.

A maggio ci sono 63 mila occupati in meno rispetto ad aprile (-0,3%). Lo rileva l'Istat che segnala anche un aumento sostanzialmente della stessa entità (+60 mila persone) rispetto all'anno precedente. Il tasso di occupazione, pari al 55,9%, cala nell'ultimo mese di 0,1 punti percentuali ma aumenta nell'ultimo anno di 0,3 punti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati