REGIONE

Borsellino vicina alle dimissioni, il capo di gabinetto: decisione maturata da tempo

Lucia Borsellino, Sicilia, Archivio

PALERMO. "L'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino ha preso la decisione di interrompere i rapporti con il governo regionale, si tratta di una decisione personale maturata nel tempo e presa in autonomia". Lo dice il capo di gabinetto dell'assessorato regionale alla Salute Antonio Lo Presti, riferendosi alla voci sulla decisione dell'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino di rimettere il mandato.

L'addio della figlia del magistrato ucciso da Cosa Nostra nel 1992 al governo regionale guidato da Rosario Crocetta potrebbe avvenire in settimana. "L'assessore - dice Lo Presti - tiene a rispettare alcune scadenze imposte dal ministero della Salute, dunque intende completare il lavoro avviato nel bene dell'assessorato".

A precedere la Borsellino, uscendo dalla giunta di governo la scorsa settimana era stato l'assessore regionale alla Funzione pubblica Ettore Leotta (in quota Udc), poi 'sostituito' dall'ex segretario regionale dello scudocrociato Giovanni Pistorio. Ma l'ingresso in giunta di Pistorio, non è piaciuto all'assessore regionale alla'Agricoltura, Nino Caleca, che ha deciso di rimettere il mandato. Al prendere il posto di Caleca è stata l'attuale dirigente dell'assessorato all'Agricoltura Rosaria Barresi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati