Martedì, 25 Luglio 2017
UDC

Crocetta contro Faraone, D'Alia: "Toni inaccettabili, il governatore si scusi"

PALERMO. «I toni usati da Crocetta nei confronti di Faraone sono inaccettabili. Non si risponde a legittime opinioni politiche con gli insulti e l'isteria». Lo afferma il presidente nazionale dell'Udc Gianpiero D'Alia in riferimento alle parole di  Crocetta contro Davide Faraone.

«Siamo in un momento difficile dal punto di vista politico e amministrativo in Sicilia - continua il leader dei centristi - ed è necessario il massimo di unità e di determinazione per governarla». «È chiaro - spiega D'Alia - che, al di là della caduta di stile del presidente della regione per la quale dovrebbe scusarsi, se si continua così non ci sarà altro da fare che prenderne atto e chiudere questa esperienza».

«Non abbiamo accettato di proseguire la collaborazione con Crocetta e il Pd -conclude D'Alia - per stare dentro un rodeo di invettive improduttive che indeboliscono la credibilità già fragile del governo e che non ci consentono di lavorare serenamente insieme al governo nazionale per fare uscire la Sicilia dal pantano in cui si trova».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook