artisti, cibo, Sicilia, Società
I buccellati - Sicilia
IL PROGETTO

Inno al cibo con “Masonry Expo”: artisti reinterpretano i piatti tipici di ogni regione

ROMA. Artisti da ogni parte scendono in campo per reinterpretare i piatti tipici di ogni regione italiana, secondo il loro particolare estro. E' questo il progetto di Massoneria Creativa che nasce come collettivo creativo autonomo, esterno ad ogni canone, libero da forme, pregiudizi, regole e concetti.

Filo conduttore di ogni opera e regione è uno solo: il cibo.

Massoneria Creativa nasce dalla necessità di essere liberi, liberi di esprimersi, liberi di mostrarsi per ciò che si è veramente. In occasione di Expo, nasce appunto il progetto “Masonry Expo”.

"Poiché il cibo, sicuramente previene la decadenza, il cibo è degno di venerazione - si legge sul sito dove è possibile caricare la propria creazione artistica -. Non esiste società che tratti il cibo in modo razionale, tenendo solamente conto del valore nutritivo degli alimenti, ed è per questo che per ciascuno di noi le valenze dell'alimentazione sono radicate, oltre che su complessi valori culturali, sulle consuetudini della propria famiglia della propria terra e sulla carica emotiva che ne deriva".

Per questo motivo, la Massoneria Creativa ha deciso di creare questo progetto "tiski toski" che riguarda appunto il cibo.

Tante le idee e i lavori che rendono omaggio alla cultura di ogni regione, e che rimarca l'importanza delle proprie radici ma anche il senso di appartenenza.

Dai buccellati alla pasta con le sarde, anche la Sicilia figura tra le opere degli artisti atti a sensibilizzare sul tema dell’alimentazione. Lanciare un messaggio alle masse, insomma, a chi il cibo lo “mastica” in tutte le sue forme, da chi ama cucinarlo a chi ama mangiarlo.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati