REGIONE VENETO

Immigrazione, Zaia: "I prefetti devono ribellarsi alla linea del Governo"

immigrazione, prefetti, regione, sbarchi, Veneto, Luca Zaia, Sicilia, Politica

 ROMA. «I prefetti devono ribellarsi, rispettare le istanze dei territori, rappresentare, nel mio caso, i veneti fino in fondo e non rispondere più al telefono al governo». Così il governatore del Veneto, Luca Zaia, arrivando a Palazzo Chigi dove è previsto l'incontro Regioni-Governo-Anci sull'immigrazione.

«Sull'immigrazione paghiamo l'incapacità di un governo che non si è accorto che nel 2012 aveva 13mila immigrati, 43mila nel 2013, 170mila nel 2014 e oggi 200mila». Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia prima di entrare a palazzo Chigi per il vertice delle Regioni con l'esecutivo.

«Il governo si è occupato troppo tardi del problema e i prefetti», dovrebbero «ribellarsi» alle direttive del Viminale e «rispettare le istanze dei territori e non rispondere più neanche al telefono al governo», aggiunge il presidente del Veneto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati