CARABINIERI

Detenevano armi da guerra, arrestate 8 persone in Lombardia

Le indagini, coordinate dalle Procure di Busto Arsizio, Bergamo e Brescia, sono state avviate a seguito dell'arresto di due insospettabili fratelli di Castano Primo

armi, arresti, guerra, Sicilia, Cronaca

LEGNANO. I carabinieri di Legnano, in collaborazione con i colleghi di Bergamo, Chiari e San Giovanni in Persiceto, hanno arrestato 8 persone, per la detenzione illegale d'armi, dando luogo ad uno dei più ingenti sequestri di armi da guerra degli ultimi anni.

Le indagini, coordinate dalle Procure di Busto Arsizio, Bergamo e Brescia, sono state avviate a seguito dell'arresto di due insospettabili fratelli di Castano Primo (VA) ed hanno consentito di accertare le responsabilità di un gruppo di collezionisti che detenevano illegalmente armi da taglio e da fuoco, in dotazione a forze armate e di polizia straniere. Le armi in sequestro, alcune di notevole interesse storico e rilevante valore economico, sono tuttora al vaglio degli
investigatori, per verificare se risultino legate ad episodi criminali passati, non ancora chiariti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati