DIABETE

Stop alle iniezioni di insulina: l'alternativa in un cerotto "smart"

cerotto smart, insulina, Sicilia, Vita

ROMA. Potrebbe essere un cerotto 'smart' a far dire addio alle iniezioni di insulina da parte dei pazienti diabetici. A idearlo e descriverlo sulla rivista Pnas un team di ricercatori delle università di North Carolina e North Carolina State. Con i suoi oltre 100 microaghi il cerotto, per ora sperimentato solo sui topi, riesce a capire quando c'è una carenza di glucosio nel sangue e a mettere in circolo insulina.

«Abbiamo progettato un cerotto per diabetici che lavora velocemente, è facile da usare ed è fatto di materiali non tossici e biocompatibili - spiega Zhen Gu, l'autore principale -. L'intero sistema può essere personalizzato in base al peso e alla sensibilità all'insulina, diventando ancora più smart».

Il dispositivo è ispirato alle cellule beta, quelle che nel pancreas sono effettivamente deputate al rilascio dell'insulina, che è contenuta in dei piccoli sacchetti chiamati vescicole. I ricercatori hanno realizzato delle minuscole vescicole sintetiche con due sostanze, acido ialuronico e nitroimidazolo, normalmente usate in medicina, che sono state poi riempite con insulina e un enzima sensibile al glucosio. Testati su una popolazione di topi con diabete di tipo 1 i cerotti si sono mostrati più efficaci delle semplici iniezioni nel tenere sotto controllo i valori nel sangue.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati