lancio, sentinella del pianeta, Sicilia, Società
ASTRONOMIA

Sentinella del pianeta, tutto pronto per il lancio

KOUROU (GUYANA FRANCESE). Chiusa la capsula e completato il rifornimento: sul lanciatore Vega, il satellite Sentinel 2 è pronto per iniziare la sua missione, con il lancio in programma domani alle 03,51 (ora italiana) dalla base europea di Kourou (Guyana Francese). Dallo spazio la nuova 'sentinella del pianeta' controllerà lo stato di salute della Terra grazie ai suoi occhi innovativi, che funzionano come un potentissimo scanner.

Sentinel 2 è il secondo satellite del programma europeo Copernicus, varato da Commissione Ue e Agenzia Spaziale Europea (Esa). «È quanto di meglio esista in questo settore: è una fuoriserie per lo studio della Terra dallo spazio, e tutto sembra essere pronto in vista del lancio», ha detto Paolo Laberinti, responsabile della campagna di lancio per l'Agenzia Spaziale Europea (Esa). Le operazioni in vista del lancio sono
state completate e le previsioni meteo sono favorevoli. Si avvicina quindi il momento chiave della missione. Sarà Vega, il lanciatore europeo realizzato in Italia, negli stabilimenti della Avio, a portarlo in orbita, e non avrà nessun possibile elasticità di orario. Non è infatti prevista una finestra di lancio e questo dovrà avvenire con una precisione al secondo. In caso di ritardi si dovrà obbligatoriamente rinviare al giorno successivo.

Sentinel 2 è stato realizzato da una cordata di industrie europee guidata da Airbus Space e Defence e, grazie ai suoi innovativi strumenti, ci mostrerà il pianeta come mai è stato fatto finora. Le sue prestazioni sono quasi due volte migliori rispetto a quelle dei tradizionali satelliti per l'osservazione della Terra. Il suo strumento principale «è una particolare fotocamera che esegue rapidissimi scatti, ognuno di questi riprende una striscia di terra larga 290 chilometri ma spessa appena un pixel», ha spiegato Albert Zaglauer, responsabile dell'Airbus per i progetti Esa. «È simile - ha aggiunto - ad un potentissimo scanner, capace anche di vedere ben 14 'colori' diversi a una risoluzione di appena 10 metri».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati