Soap, debutta a Beautiful un personaggio trans

ROMA. Se su Sky Atlantic ha esordito da poco Transparent, la serie con Jeffrey Tambor nei panni di un capofamiglia transgender che rivela la sua natura solo a 70 anni, il tema del cambiamento di sesso debutta ora in una soap opera.

Lunedì 22 giugno, alle 13.40 su Canale 5, va in onda una puntata speciale di Beautiful. Nicole, dopo aver fatto ricerche approfondite e aver trovato documenti di famiglia, rivela alla sorella Maya di aver scoperto il suo segreto: in passato è stata Myron, un uomo.

«Si parla di rispetto nei confronti dell'unicità e delle differenze tra persone», commenta Bradley Bell, produttore e capo sceneggiatore della serie. «Alla fine, ciò che vogliamo è essere amati, e per amare qualcuno devi prima amare te stesso. Se sei transgender, gay, eterosessuale, non ha importanza. Si tratta di trovare l'amore. Questa è una storia d'amore».

Oltre ad essere la prima soap opera al mondo a trattare il tema del cambiamento di sesso, Beautiful ha inserito nel cast il primo attore maschile transgender della tv, Scott Turner Schofield, per interpretare il personaggio di Nick, transgender, amico e confidente di Maya. Per trattare l'argomento al meglio, l'intero staff della soap opera ha collaborato con l'associazione Glaad (Gay and Lesbian Alliance Against Defamation) che si batte per l'eguaglianza di diritti e dignità
in USA.

«È difficile - dichiara Karla Mosley, che interpreta Maya - quando per tutta la vita ti sei vergognato di esistere e hai dovuto nasconderti. È una sfida rendersi vulnerabili e dire 'Sì, questo è ciò che sono'. Hollywood ha l'opportunità di essere il pioniere nel mondo ad aprire il cuore delle persone ai trans».

Per l'occasione l'account social_mediaset farà un live twitting speciale della puntata lanciando l'hashtag  #ilsegretodimaya per commentare in diretta la trama insieme a tutti i fan.

© Riproduzione riservata