"Quando ho detto ai miei che amavo Gigi": la Tatangelo si racconta

ROMA. A pochi giorni dal matrimonio della sorella maggiore, Silvia, Anna Tatangelo si racconta in un'intervista a Grazia e racconta dei suoi passati contrasti con la famiglia quando decise di stare con Gigi D'Alessio.

«I due figli più grandi si sono sposati, adesso a chi tocca?», ha scritto la cantante condividendo qualche scatto delle nozze sui social.

«A 18 anni me ne sono andata - inizia a raccontare -. Ho preso in mano la mia vita, quello che era mio. Per un periodo non ho parlato con i miei. Con la nascita di mio figlio le cose sono cambiate. Abbiamo pianto molto e ci siamo finalmente abbracciati. È stato liberatorio».

La Tatangelo racconta di come sia stato difficile per i suoi accettare la sua storia con Gigi D'Alessio, con cui fa coppia fissa dal 2005.

«Mio padre aveva capito che Gigi faceva sul serio, ma mia madre è stata negativa. Mi ha detto: "Dove cavolo vai con un uomo che ha già una famiglia?" Non si fidava, temeva che volesse solo divertirsi».

Oggi quelle ombre non esistono più: «Non mi pento di niente e di Gigi mi posso fidare. Non aveva mai assistito a un'ecografia o visto allattare. A me deve il senso della famiglia».

© Riproduzione riservata