Domenica, 20 Agosto 2017
GOVERNO

Atene, docce mobili in arrivo per 17.700 senzatetto

Progetti anche per creare più dormitori pubblici

ATENE. Il governo greco prevede di fornire docce mobili e lavanderie, oltre a personale specializzato, per aiutare i senza tetto di Atene e dell'Attica. Lo ha annunciato, come riferisce oggi la stampa locale, il vice ministro per la
solidarietà sociale, signora Theano Fotiou, rispondendo ad una interrogazione parlamentare.

Fotiou ha detto inoltre che è anche in progetto la creazione di più centri di accoglienza per i senzatetto di Atene in alcuni dei 240 edifici inutilizzati che i servizi sociali hanno a disposizione. Citando uno studio condotto dall'Università di Creta, Fotiou ha precisato che in Attica ed Atene vi sono circa 17.700 persone senza fissa dimora tra quelle che dormono per la
strada e quelle che si recano nei dormitori.

Secondo i dati forniti dal ministro, il governo ha ricevuto circa 90mila domande di sovvenzione tra i 70 e i 220 euro per pagare l'affitto in base alla legge per affrontare la crisi umanitaria varata all'inizio di quest'anno. Altre 210mila domande di assistenza sono state ricevute per ottenere buoni
pasto e la fornitura gratuita di elettricità da quando, lo scorso aprile, è stato avviato questo programma di aiuti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook