GOVERNO

Atene, docce mobili in arrivo per 17.700 senzatetto

Progetti anche per creare più dormitori pubblici

Atene, docce, governo, Grecia, senzatetto, Sicilia, Mondo

ATENE. Il governo greco prevede di fornire docce mobili e lavanderie, oltre a personale specializzato, per aiutare i senza tetto di Atene e dell'Attica. Lo ha annunciato, come riferisce oggi la stampa locale, il vice ministro per la
solidarietà sociale, signora Theano Fotiou, rispondendo ad una interrogazione parlamentare.

Fotiou ha detto inoltre che è anche in progetto la creazione di più centri di accoglienza per i senzatetto di Atene in alcuni dei 240 edifici inutilizzati che i servizi sociali hanno a disposizione. Citando uno studio condotto dall'Università di Creta, Fotiou ha precisato che in Attica ed Atene vi sono circa 17.700 persone senza fissa dimora tra quelle che dormono per la
strada e quelle che si recano nei dormitori.

Secondo i dati forniti dal ministro, il governo ha ricevuto circa 90mila domande di sovvenzione tra i 70 e i 220 euro per pagare l'affitto in base alla legge per affrontare la crisi umanitaria varata all'inizio di quest'anno. Altre 210mila domande di assistenza sono state ricevute per ottenere buoni
pasto e la fornitura gratuita di elettricità da quando, lo scorso aprile, è stato avviato questo programma di aiuti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati