INDIA

Lite all'aeroporto di Kerala, ucciso un agente

Uno scontro fra addetti alla sicurezza (Cisf) e personale di terra dell'aeroporto di Kozhikode, nello Stato meridionale indiano del Kerala, ha causato la morte di un agente e la deviazione di vari voli in arrivo verso l'aeroporto di Kochi

Aeroporto, india, KERALA, lite, omicidio, Sicilia, Mondo

NEW DELHI. Uno scontro fra addetti alla sicurezza (Cisf) e personale di terra dell'aeroporto di Kozhikode, nello Stato meridionale indiano del Kerala, ha
causato la morte di un agente e la deviazione di vari voli in arrivo verso l'aeroporto di Kochi. Lo riferisce oggi la tv Zee News.

Secondo una ricostruzione della vicenda le tensioni sono scoppiate ieri sera quando un dipendente dell'Authority aeroportuale indiana (Aai) che si accingeva a varcare il limite di una zona di massima sicurezza è stato fermato per essere perquisito da un agente della Cisf di nome Jaypal Yadav. L'addetto della Aai si è però rifiutato di sottoporsi al controllo e la situazione si è rapidamente aggravata poichè i due sono venuti alle mani. Nella lite Yadav è stato ucciso da un colpo sparato dalla sua stessa arma caduta in possesso
dell'avversario. Dopo l'incidente per protesta tutto il personale Cisf ha
occupato la pista di atterraggio obbligando la torre di controllo a deviare alcuni voli in arrivo verso Kochi, l'altro scalo del Kerala. Sul posto sono stati inviate ingenti forze di polizia mentre la magistratura ha aperto una inchiesta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati