Il nuovo libro di Conchita: ho lavorato tanto per essere felice

MILANO. Un album di debutto e un libro che ne racconta la vita, per Conchita Wurst, vincitrice dell'Eurovision Song Contest 2014. Il primo lavoro da studio firmato dall'artista austriaca s'intitola 'Conchita' e la sua pubblicazione è stata anticipata di qualche giorno da quella del volume 'Io Conchita, la mia storia', con il quale Tom Neuwirth, questo il vero nome della cantante, parla della sua infanzia e di vita privata.

"Ho lavorato anni per fare la cantante - dice Conchita Wurst - e il mio obiettivo è fare qualcosa che mi rende felice".

"Volevo anche essere famosa perché è divertente ma conduco anche una vita normale andando a fare la spesa. Senza ciglia finte e parrucca non mi riconoscereste".

"Ho cominciato a cantare grazie a Shirley Bassey e alla sua 'Goldfinger' - ha detto la Wurst - contenuta in una compilation che aveva mia mamma. Oggi il mio sogno da cantante è quello di
vincere un Grammy".

Conchita ha anche visitato il padiglione Austria di Expo: "Sono molto emozionata di essere qui", ha dettoo. Conchita Wurst sarà una delle madrine del Milano Pride 2015, che si terrà dal 22 al 28 giugno.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE: