IMMIGRAZIONE

Salvini: "Migranti al nord, pronti a bloccare le prefetture"

"Bisogna dare aiuto prima agli italiani o agli immigrati regolari", ha affermato il leader della Lega

immigrazione, Lega Nord, migranti, prefetture, Sicilia, Migranti e orrori, Politica
Il leader della Lega, Matteo Salvini

MILANO. «Non si possono accogliere decine di migliaia di irregolari dove ci sono più di quarantamila immigrati regolari disoccupati, in Veneto, che rischiano di perdere lavoro, casa e documenti. Bisogna dare aiuto prima agli italiani o agli immigrati regolari in difficoltà, altrimenti le navi di mezza Europa vanno a raccogliere i clandestini in mezzo al mare e li portano in Italia». Lo dice Matteo Salvini, leader della Lega Nord, intervenendo ai microfoni di Radio Cusano Campus.  «Da europarlamentare dico che l'Italia è vissuta come un problema per l'Europa perchè qua arrivano tutti, non li identifichiamo, non facciamo le foto nè raccogliamo impronte digitali dando linfa vitale - sottolinea - a un business da centinaia di milioni di euro proprio sull'immigrazione».

«Se Renzi e Alfano pensano di prendere il nord come soggiorno per i clandestini hanno sbagliato tutto». Lo ha detto Matteo Salvini da Lonato del Garda nel Bresciano. Il leader della Lega ha negato di aver suggerito al presidente della Lombardia Roberto Maroni la proposta di bloccare i fondi regionali ai comuni che ospitano immigrati. «È tutta farina del suo sacco e di quello di Zaia - ha detto Salvini - Se vengono criticati vuol dire che hanno ragione e che hanno centrato il problema». «Come Lega siamo pronti a bloccare le prefetture e a presidiare tutte quelle strutture che a spese degli italiani qualcuno vuole mettere a disposizione di migliaia di immigrati clandestini».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati