IMMIGRAZIONE

Maroni sui migranti, Serracchiani: "Regioni non hanno competenza"

Alla domanda se li prenderà la sua regione i profughi di Zaia e Maroni, Serracchiani replica: "No, che non li prendiamo, devono prenderseli loro. Noi, come Friuli-Venezia Giulia, abbiamo circa 2.600 profughi"

immigrazione, migranti, regioni, Viminale, Debora Serracchiani, Roberto Maroni, Sicilia, Politica

ROMA. «Maroni vuole ridurre i fondi ai Comuni se prendono anche un solo migrante? Diffida i prefetti? Intanto, potrei cavarmela con una battuta. Se prefetti e sindaci non obbediscono, che fa, li sculaccia?». Lo afferma al Corriere della Sera, Debora Serracchiani, presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia e vicesegretario del Pd, che spiega: «Non può assolutamente farlo, le Regioni non hanno competenza diretta su questo tema, ce l' hanno il Viminale e i prefetti, il governo ha totale autonomia nella gestione dell' emergenza immigrazione, e lui che è stato ministro dell' Interno lo sa bene».

Alla domanda se li prenderà la sua regione i profughi di Zaia e Maroni, Serracchiani replica: «No, che non li prendiamo, devono prenderseli loro. Noi, come Friuli-Venezia Giulia, abbiamo circa 2.600 profughi, a cui vanno aggiunti 200 minori non accompagnati, abbiamo accolto oltre la nostra quota-limite stabilita dal governo, che è di 1.950. Siamo una Regione fortemente esposta perchè non ci sono solo gli ingressi dal mare, ci sono pure quelli da terra, dai Balcani. Ne arrivano anche 30 al giorno. C' è un piano, i migranti saranno distribuiti secondo il piano e tutti dovranno fare la loro parte, tutte le Regioni, nessuna esclusa. Altrimenti ci dicano che non sono in grado di fare gli amministratori. Perchè è quello - sottolinea - il loro lavoro, risolvere i problemi, le emergenze, fare amministrazione, non ideologia, anche quando non gli piace».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati