LUTTO

Addio a Ludvik Vaculik, lo scrittore che ispirò la Primavera di Praga

Sicilia, Cultura

PRAGA. Si è spento all'età di 88 anni, Ludvik Vaculik, scrittore, giornalista e dissidente anti-comunista, autore del manifesto delle «Duemila parole» che ispirò la Primavera di Praga nel 1968, un periodo di democratizzazione e riforme stroncato dall'invasione dell'allora Cecoslovacchia da parte delle forze dell'Unione Sovietica e del Patto di Varsavia.

Ad annunciare oggi la sua morte sono state sia la radio e la tv statale ceca sia il quotidiano Lidove Noviny con il quale collaborava. «Lo ricorderemo come un uomo importante e coraggioso, libero ed indipendente anche sotto il regime», ha affermato il premier ceco Bohuslav Sobotka.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati